Ristorazione

RISTORANTE "CIVILETTO"
CUCINA MEDITERRANEA A GESTIONE FAMILIARE
Via San Giuseppe, 7
Tel. 0934/954874
Cell. 333/9189601
 
 
 
RISTORANTE PIZZERIA "LA PINETA"
MENU' RUSTICO E TURISTICO
C,da Acqua Nova
Tel. 0934/954204 e 0934/954133
Cell. 339/8099919
 
 
AZIENDA AGRITURISTICA "MONTE CACCIONE"
C.da Monte Caccione
Cell. 320/0220672 - 329/5353374
 
 
ROSTICCERIA "I SAPORI DELLA PIAZZETTA"
ROSTICCERIA, TAVOLA CALDA E BISCOTTIFICIO
Via del Popolo, 8
Cell. 366/1716624 - 368/7892025
 
 

Ricezione

 

Negli ultimi anni sono sorti nel territorio comunale di Sutera alcuni bed and breakfast e affittacamere a testimonianza della crescente inclinazione turistica che sta acquisendo la nostra gente. Ecco gli inidirzzi dove si può soggiornare a Sutera:

Bed and Breakfast "Piazza"

di Ingrao Calogera
C.da Fosse - Sutera
Tel. 0934/954125 Cell. 338/8269273

www.bedandbreakfastpiazza.it

_______________________________________

Bed and Breakfast "Poggio Accogliente"

di Pietro Carruba
Via San Francesco di Paola, 34 - Sutera
Cell. 329/1244777 Tel. 0934/954197

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.bedebreakfastcarruba.it

_______________________________________

Rabato Immobiliare s.r.l.
Via Garibaldi, 71 - Sutera
Tel/FAX 0934/954000 Cell. 335/7250351 - 338/9151282

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.rabato.it

______________________________________

Azienda Agrituristica "Monte Caccione"

Contrada Caccione - Sutera

Tel. 320/0220672 - 329/5353374 - Fax 0934/991703

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

______________________________________

Case ristrutturate del Comune

Tel. 0934/954929

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mappa città

Come raggiungerci

Comune di Sutera
Piazza Sant'Agata - 93010 Sutera (CL)
Tel. 0934.954300/954235 - Fax 0934.954769


Da Agrigento
Prendete la SS 189 in direzione Palermo, al Km 36 circa incrocerete il bivio per Campofranco, dopo circa 2 Km il bivio per Sutera, distante 5 Km.

Da Palermo
Prendete la SS 189 in direzione Agrigento, al Km 98 incrocerete il bivio per Campofranco, dopo 2 Km circa il bivio per Sutera, distante 5 Km.

Da Catania
Percorrete l'Autostrada Catania/Palermo (A19), direzione Palermo, uscite allo svincolo per Caltanissetta e immettetevi sulla SS 640 Caltanissetta/Agrigento. Uscite in direzione di Serradifalco (SP. 23) e immettetevi sulla Provinciale Serradifalco - Mussomeli. Dopo 20 Km incrocerete il bivio per Sutera, distante 6 Km circa.


JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.

Stampa

Notizie storiche

Attorno alla rupe gessosa, conosciuta con il nome di Monte San Paolino, quasi a rappresentare un colliere di pietre antiche, è dislocata, la blasonata città, demaniale, di Sutera.

Un paese ormai di mille e cinquecento abitanti, con case ammonticchiate le une sulle altre, tra le quali si articola un dedalo di viuzze in pietra lavica e calcarea. Una struttura urbanistica di tipo medievale che ingloba fabbricati vecchi e nuovi, amalgamando armonicamente i colori del gesso con quello dei materiali da prospetto più recenti.

suteranuvole
Il monte San Paolino emerge su un romantico paesaggio
di prati e nebbie, dominando placido le piccole dimore ai suoi piedi
 
In questo paese ogni angolo è storia, cultura, arte ... ogni pietra è leggenda. Questa, almeno, è l'impressione che riceve l'occasionale visitatore al primo acchito… …questa risulta essere la conferma, appena lo stesso incontra gli abitanti del paese: i suteresi. Gente mite, onesta, per bene incline al dialogo. Gente che racconta e si racconta… e ama i dettagli. A Sutera, infatti è la leggenda che ha dato identità al paese. E' Il mito che ha profumato di mistero e suggestione ogni contrada. Persino i ragazzi, oggi, raccontano della fondazione della città ad opera di Dedalo, l'architetto ateniese fuggito dal labirinto di Creta ed ospitato dal sovrano, autoctono, Kocalo.
 
 
panoramaoriginale
Una pittoresca veduta del paese attorno alla rupe gessosa del monte San Paolino, come un collière di pietre antiche
 
E nei racconti indugiano a rappresentare minuziosamente l'assassinio di Minosse, affogato dalle figlie di Kocalo dentro la vasca da bagno accennando anche alla mitica Camico, capitale della Sikania, inghiottita dalla voragine tellurica che aveva frantumato la rocca di San Marco e aveva spezzato in due parti il monte vicino (Rocca spaccata). Sulle mappe del luogo, per chi nutrisse qualche curiosità, si leggono toponimi suggestivi, che stimolano la fantasia (Aravia, Donnibesi, Arancisia, Donnaspusa). Nella realtà, si osservano ambienti incontaminati, selvaggi, fantasmagorici…(Scarcella, Santa Croce, Balate di Sciacca, Ganefo).
 
The noble town of Sutera sits like a necklace of old precious stones around the gypsum cliff known as Mount Saint Paolino. It has a population of around one thousand and five hundred people and is characterised by houses built on top of each other along narrow streets paved with lava tiles and limestone. The urban structure has medieval origins and nowadays includes both old and new buildings, mixing harmoniously the colours of gypsum together with those of modern materials. Every corner is filled with history, culture and art, and every stone tells a story. This first impression of any visiting tourist is reinforced by the inhabitants of the village, the Suteresi – relaxed, honest and good people who love to talk. They like to tell stories about themselves with an abundance of details. This is the myth of Sutera which adds mystery and charm to each district. Even the youngest inhabitants know the story of the establishment of the town by Dedalo, the architect from Athens who escaped the Cretan labyrinth and was sheltered by Kocalo, the local king.In their stories they describe accurately the murder of Minos, drowned by Kocalo’s daughters in the bath, and the legendary Camico, capital of Silkania, which disappeared due to the earthquake responsible for destroying the San Marco fortress and the nearby mount (Rocca Spaccata – Broken Fortress). Anyone’s curiosity can be satisfied by just looking at the local maps and finding out the charming names of many of the villages which feed the imagination (Aravia, Donnibesi, Arancisia, Donnaspusa). In reality, the landscape is wild, pristine, phantasmagoric (Scarcella, Santa Croce, Balate di Sciacca, Ganefo).
 

Associazioni, Circoli e Comitati

ASSOCIAZIONI OPERANTI A SUTERA ISCRITTI ALL'ALBO COMUNALE in data 28 febbraio 2011 e aggiornamento al 31 agosto 2018.

Ass. Culturale e Teatrale "G.O.D." - GRUPPO ONURI E DIGNITA'

Via S. G. Mormino

Presidente: Chiparo Onofrio

___________________________

Ass. Culturale e Musicale "G. Diliberto"

Piazza Rettore Carruba 

Presidente: Ingrascì Domenico

__________________________________

A.S.D. Soter

Via Roma 38

Presidente: Carruba Alfredo

_________________________________

Polisportiva Sutera A.S.D.

Via Cappuccini, 56

Presidente: Difrancesco Onofrio

_________________________________

Associazione Kamicos

Via Chiesa, 2

Presidente: Scibetta Paolino

_________________________________

Fratres Sutera "Claudia Ippolito"

Vicolo Deputati

Presidente: Buttaci Franco

 

 

 

Trasporti

Noleggio Auto e Taxi

Gianluca Mattina - Via Garibaldi, 63 tel. 0934/954845


Giuseppe Scibetta- C.da Mendolille tel. 0934/954691


Sutera si appoggia prevalentemente su Campofranco che dispone di una stazione ferroviaria, e delle fermate di autobus che la collegano con le città principali.
Fermata a piazza Zucchetto per Mussomeli: orari: 7:50; 13:45
Fermata a piazza Zucchetto per Campofranco: orari:  6:00; 8:40; 14:40

Orari autobus Bivio (Campofranco Palermo)

Gli autobus che effettuano la fermata al bivio provengono da Canicattì, Favara e Agrigento. Quindi bisogna considerare 20-25 minuti circa dalla partenza:
da Agrigento feriali: 5:15- 6:15-7:00-8:15-11:00-13:45-15:00-16:30-18:30
da Agrigento festivi: 8:15-16:30-18:30
da Favara feriali: 5:45-6:45-8:15-10:30-14.00-17:00
da Favara festivi: 8:15-17:00
da Canicattì feriali: 5:15-6:15-6:45-7:45-10:00-13:30-16:30
da Canicattì festivi: 7:45-16:30
Orari autobus Bivio (Palermo Campofranco):
gli autobus che effettuano la tratta Palermo Campofranco sono diretti a Canicattì Favara e Agrigento con i seguenti orari:
per Agrigento feriali:5:45-8:00-10.30-12:00-13:00-14:00-15:30-18:00-20:00
per Agrigento Festivi: 8:00-12:00-15:30
per Favara feriali: 10.30-12:30-14:30-15:30-17:00-18:30
per Favara festivi: 10.30-15:30
per Canicattì feriali: 10.30-12:30-14:00-14:30-15:30-17:00-18:30
Per Canicattì festivi: 10.30-15:30
 

Orari Treni

Campofranco-Palermo feriali

Campofranco-Palermo festivi

Partenza

Arrivo

5.19

7.00

6.14

7.50

7.25

9.00

9.00

10.30

11.30

13.00

13.54

15.30

14.48

16.30

15.59

17.30

16.49

18.30

18.40

20.10

20.38

22.10

Partenza

Arrivo

9.00

10.30

13.54

15.30

15.59

17.30

16.49

18.30

18.40

20.10

20.38

22.10

 

Palermo-Campofranco feriali

Palermo-Campofranco festivi

Partenza

Arrivo

7.35

9.15

8.35

10.09

10.35

12.05

12.35

14.09

13.35

15.06

14.35

16.13

15.35

17.06

16.35

18.07

17.35

19.12

18.35

20.08

20.15

21.45

Partenza

Arrivo

10.35

12.05

12.35

14.09

14.35

16.13

16.35

18.07

17.35

19.12

20.15

21.45

Sanità

 

Guardia Medica: Via Mussomeli, Campofranco tel. 0934/999255

Orari: dalle 20.00 alle 8.00 di tutti i giorni feriali; dalle 10.00 del sabato o di altro giorno prefestivo alle 8.00 del lunedì o, comunque, del giorno successivo al festivo.

I restanti giorni sono coperti dagli ambulatori dei dottori:

dott. Ferlisi Calogero (tel. 0934/954759-954487)

lunedì via Orti ore 15.00/18.00

martedì via F. Salamone ore 15.00/18.00

mercoledì via F. Salamone ore 9.00/12.00

giovedì via Orti ore 9.00/12.00

venerdì via Orti ore 9.00/12.00

dott. Di Gesu Calogero

lunedì ore 15.00/17.00

venerdì ore 8.00/10.00

Farmacia

Farmacia Dott. Paolo Carruba, via Sen. Giuseppe Mormino, 85 - tel. 0934/954924

Apertura estiva dal 1° maggio al 30 settembre: 8.30/12.30 e 16.30/19.30

Apertura invernale dal 1° ottobre al 30 Aprile: 8.30/12.30 e 16.00/19.00

Chiusa il mercoledì con copertura da parte della farmacia di Campofranco.

Per i festivi, e per il turno a battenti chiusi e notturno, turno alternato con la farmacia di Campofranco.

Ospedale

L'ospedale più vicino è quello di Mussomeli: Pronto Soccorso 0934/952608

Pronto Intervento: 118

Sottocategorie