Credits e Accessibilità

Il dominio www.comune.sutera.cl.it è di proprietà del Comune di Sutera, con sede in Piazza Sant'Agata - 93010 Sutera.

Il sito è realizzato mediante l'utilizzo del CMS (content management system) opensource joomla versione 3.3.0 Template accessible joomla FAP.

L'aggiornamento dei contenuti in realtime (notizie, avvisi, bandi, attività del consiglio) è affidata, attraverso la creazione di apposita interfaccia utente, agli uffici comunali.

Lo stile di tutti i contenuti, l'aggiornamento dei contenuti non gestiti dagli uffici, la creazione, la manutenzione, la stabilità delle pagine e l'aspetto grafico del sito, sono gestiti dalla società di servizi SILVERLAKE TE srl.

Il provider per i servizi di hosting e mantenimento del nome a dominio è Solutions4IT di Michelassi Federico

 

Questo sito è stato progettato e creato con la suite Joomla FAP (For All Peope), versione accessibile di Joomla, per raggiungere il massimo livello di accessibilità previsto dalla versione 1.0 del WCAG, ossia la validazione tripla A (AAA).

Il portale rispetta quindi le raccomandazioni per l'accessibilità fornite dal Consorzio mondiale per il Web (W3C) nell'ambito della iniziativa per l'accessibilità (WAI) oltre a quelle contenute nella normativa italiana di riferimento:

  • Regolamento di attuazione della Legge 9 gennaio 2004, n. 4 per favorire l’accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici collegamento esterno, approvato con Decreto del Presidente della Repubblica, 1 marzo 2005, n. 75, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 101 del 3 maggio 2005, attuativo dell’articolo 10 della Legge 4/2004
  • Requisiti tecnici e i diversi livelli per l’accessibilità agli strumenti informatici, approvati con Decreto Ministeriale 8 luglio 2005, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 183 dell’8 agosto 2005, attuativo dell’articolo 11 della Legge 4/2004
  • Codice dell’amministrazione digitale, ci riferiamo al Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82 , pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 112 del 16 maggio 2005, modificato e integrato dal Decreto Legislativo 4 aprile 2006, n. 159

Le pagine del sito sono state realizzate in conformità ai seguenti standard e specifiche del W3C:

  • linguaggio XHTML 1.0 DTD Strict
  • CSS (definizione degli attributi stilistici del sito)
  • livello di accessibilità AAA

Le conformità sono verificabili attraverso gli appositi link posizionati nella parte inferiore (footer) del sito. Tutte le pagine sono state validate con il validatore del W3C per verificare la corrispondenza del codice a quanto stabilito dalle grammatiche formali pubblicate dal W3C. La presentazione delle pagine è stata implementata attraverso fogli di stile di livello 2 validati dai tester CSS del W3C. I fogli di stile sono stati inoltre sottoposti ad un ulteriore test di accessibilità e di validazione del contrasto dei colori e delle dimensioni con Juicy Studio. Tutte le pagine del sito sono state sottoposte al test di accessibilità con Wave 3.5 Accessibility Tool.

Tutti i testi possono essere ingranditi o rimpiccioliti usando l'apposita funzione del browser o i collegamenti sulle immagini posti in alto a destra. In questo sito non sono previste funzionalità legate ad intervalli di tempo predefinito entro il quale eseguire determinate azioni.Oltre alla visualizzazione normale con caratteri scuri su sfondo chiaro, è stato preparato un foglio di stile a "alto contrasto", attivabile tramite un collegamento nella parte superiore destra della pagina.

In tutte le pagine del sito, è presente sempre nella stessa posizione (in alto) il menu di navigazione orizzontale "Sei qui:" che indica la posizione dell'utente all'interno della struttura del sito e il titolo della pagina in cui ci si trova. L'indicazione è ipertestuale, e con un semplice clic sul testo del menu di navigazione puoi raggiungere i livelli precedenti. Nel menu di navigazione verticale, il livello attivo appare con uno sfondo di colore diverso in modo da poterlo facilmente riconoscere. Per semplificare la navigazione della pagina sono stati inseriti dei tasti di accesso rapido (ACCESSKEY) che sono gestiti in modo nativo dal gestore indici del CMS.

Non sono stati utilizzati marcatori all'interno della pagina per definire caratteristiche del testo o dello sfondo ma si è ricorso ai Fogli di Stile CSS per gli effetti grafici. Inoltre le pagine sono state organizzate in modo che possano essere lette anche quando i fogli di stile siano disabilitati o non supportati.
In questo sito non si sono utilizzati frame e sono state evitati oggetti o scritte lampeggianti che possono provocare disturbi alla concentrazione o alle tecnologie assistive.
E' stato verificato un sufficiente contrasto di colore tra i testi e lo sfondo ed è stata accertata una uguale funzionalità in caso di assenza del colore utilizzato.
Nell'utilizzo di tabelle dati sono stati usati marcatori per identificare le intestazioni di righe e colonne con tag TH al posto dei tag TD per le celle di intestazione. Nel raro caso di tabelle di impaginazione si è verificato che il contenuto della tabella sia comprensibile anche se letta in modo linearizzato.

Tutti i collegamenti sono realizzati mediante elementi testuali riconoscibili. Sono inoltre stati dotati di una descrizione della destinazione del collegamento attraverso l'attributo TITLE. Si è evitata l'apertura di una nuova finestra per pagine interne al portale. Per ogni oggetto non di testo è stata fornita un'alternativa testuale (attributo ALT) commisurata alla funzione esercitata dall’oggetto originale nello specifico contesto. I moduli on-line sono stati costruiti associando in modo esplicito le etichette ai loro controlli, posizionandole in modo da agevolare la compilazione dei campi a chi utilizza tecnologie assistive.

Le pagine di questo sito sono state verificate con i seguenti browser:

  • Internet Explorer 6.0 e Firefox 8.0 su sistema operativo Windows XP Professional - risoluzione 800 X 600 e 1440 X 900;
  • Internet Explorer 9.0 e Firefox 8.0 su sistema operativo Windows Vista - risoluzione 800 X 600 e 1024 X 768;
  • Internet Explorer 9.0, Firefox 8.0, Safari 5.1, Chrome 16.0 e Opera 11.6 su sistema operativo Windows Seven - risoluzione 800 X 600 e 1920 X 1080;
  • Firefox 8.0 e Konqueror 4.6 su sistema operativo Linux - risoluzione 800 X 600 e 1440 X 900;
  • Firefox 8.0 e Safari 5.1 su sistema operativo Macintosh OSX 10.3 - risoluzione 800 X 600 e 1024 X 768;
  • Opera Mobile 11.5, Dolphin 7.2e Firefox Mobile 9.0 su sistema operativo Android 3.2.1 su Tablet - risoluzione 1920 X 1080;

Tutte le pagine sono state validate con il validatore del W3C per verificare la corrispondenza del codice a quanto stabilito dalle grammatiche formali pubblicate dal W3C. La presentazione delle pagine è stata implementata attraverso fogli di stile di livello 2 validati dai tester CSS del W3C. I fogli di stile sono stati inoltre sottoposti ad un ulteriore test di accessibilità e di validazione del contrasto dei colori e delle dimensioni con Juicy Studio. Tutte le pagine del sito sono state sottoposte al test di accessibilità con Wave 3.5 Accessibility Tool.

Nonostante tutto ciò siamo sicuri che il lavoro non sia terminato: l'accessibilità è un processo che continua nel tempo, in quanto rendere un sito accessibile significa lavorare per la sua evoluzione e il suo miglioramento rimuovendo gli ostacoli che si incontrano lungo il cammino. Per questa ragione il Portale del Comune di Sutera sarà in continua evoluzione al fine di migliorarne costantemente l'accessibilità. Gli strumenti utilizzati per controllare la correttezza formale del codice del sito non ne garantiscono automaticamente l'usabilità e l'accessibilità, per cui è sempre necessario anche un controllo umano e non è quindi possibile escludere con assoluta certezza che alcune pagine siano a nostra insaputa ancora inaccessibili ad alcune categorie di utenti. In questo caso ci scusiamo fin d'ora e vi preghiamo di segnalare ogni irregolarità riscontrata al fine di consentirci di eliminarla nel più breve tempo possibile.

Scrivici per segnalare errori di accessibilità: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Accessibilità

La progettazione del portale online  del Comune di Sutera, è stata pensata, in osservanza alla vigente normativa sulla accessibilità, per rendere tutti i contenuti fruibile alla maggior parte degli utenti con particolare riferimento a coloro i quali soffrono di patologie visive percettive e motorie, soggetti per i quali una navigazione “tradizionale” sarebbe difficoltosa oltre che onerosa in termini di impegno fisico.

Le pagine del sito sono strutturate in maniera tale che la dimensione dei caratteri,  i colori dei testi e degli sfondi, la disposizione dei blocchi di testo nell'area di visualizzazione delle pagine, etc.,  siano ottenute attraverso l'uso di fogli di stile, evitando di conseguenza l'utilizzo degli elementi e degli attributi dei marcatori.
I caratteri usati all'interno dei documenti sono a dimensione “relativa”, per consentire all'utente di modificarne la dimensione sul proprio browser,  oppure direttamente sul sito attraverso la specifica funzionalità messa a disposizione.

Anche nei browser e nelle unità di lettura che non interpretano i fogli di stile, il contenuto dei documenti resta ugualmente leggibile e fruibile.

L'uso dei fogli di stile ha inoltre permesso la  differenziazione e la  ottimizzare nella visualizzazione delle pagine in base al supporto di output (video o stampante) utilizzato per cui la visualizzazione a video sarà diversa da quella in stampa.

Sul sito non sono inoltre presenti oggetti o scritte lampeggianti le cui frequenze di intermittenza potrebbero provocare disturbi da epilessia o disturbi della concentrazione.

Tutte le pagine di questo sito sono state sviluppate con il linguaggio XHTML 1.0 Strict e sono validate con i validatori automatici del W3C (World Wide Web Consortium), l'organismo indipendente che fissa gli standard al fine di garantire la condivisione di obiettivi e strumenti tra chi si occupa di pubblicare materiali sul web (fanno eccezione la galleria fotografica e quella video, che, nel primo caso, riporta la descrizione alternativa in formato testuale, come tutte le altre immagini utilizzate nel sito).


Nel sito, per facilitare la navigazione, all'interno delle pagine sono state aggiunte delle "scorciatoie" da tastiera associate a link o a campi di form. Tali scorciatoie si attivano come segue:

  • Internet Explorer: premento il tasto ALT ed il tasto di accesso scelto [+ invio];
  • Firefox e Chrome: premendo la combinazione MAIUSCOLO+ALT ed il tasto di accesso scelto [+ invio];

Il browser renderà attivo quel link.

Di seguito sono elencate le scorciatoie da tastiera usate nel portale e suddivise per categoria d'uso:

  • Alt + H [+ invio] = Vai alla Homepage;
  • Alt + N [+ invio] = Vai alla sezione Notizie;
  • Alt + B [+ invio] = Vai alla sezione Bandi e Avvisi;
  • Alt + C [+ invio] = Vai alla sezione Attività del Consiglio
  • Alt + S [+ invio] = Vai alla sezione Determine Sindacali;
  • Alt + G [+ invio] = Vai alla sezione Deliberazioni di Giunta;
  • Alt + D [+ invio] = Vai alla sezione Delibere del Consiglio;
  • Alt + F [+ invio] = Vai alla sezione Determine del Funzionario Responsabile;
  • Alt + A [+ invio] = Vai alla sezione Albo pretorio;

Ci scusiamo per la eventuale visualizzazione non corretta - all'interno di un determinato sistema operativo e/o lettore browser - di eventuali pagine non ancora completamente adeguate agli standard di accessibilità; tutti i suggerimenti e i consigli utili per migliorare l'accessibilità delle pagine sono graditi e possono essere inviati all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Note legali

Premessa
Il Comune di Sutera ha realizzato il proprio sito istituzionale (consultabile all'indirizzo www.comune.sutera.cl.it) per divulgare in maniera semplice e intuitiva le informazioni prodotte dalla pubblica amministrazione. Il Comune di Sutera si riserva il diritto di modificare i contenuti del sito e delle note legali in qualsiasi momento. Il Comune di Sutera produce questa pagina informativa di Note legali nel rispetto delle direttive delle linee guida dei siti web delle pubbliche amministrazioni cioè fornendo informazioni in relazione ai seguenti argomenti:

Copyright
Tutti i contenuti, quali, il testo, la grafica, le immagini e le informazioni presenti all'interno di questo sito sono con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 2.5 Italia (CC BY-NC 2.5), eccetto dove diversamente specificato. Ogni prodotto, logo o società menzionati in questo sito sono marchi dei rispettivi proprietari o titolari e possono essere protetti da brevetti e/o copyright concessi o registrati dalle autorità preposte.

Utilizzo del sito

In nessun caso il Comune di Sutera può essere ritenuto responsabile dei danni di qualsiasi natura causati direttamente o indirettamente dall'accesso al sito, dall'incapacità o impossibilità di accedervi, dall'affidamento dell'utente e dall'utilizzo dei contenuti. Il Comune di Sutera provvede a inserire nel sito, informazioni aggiornate ma non garantisce in ogni caso circa la loro completezza o accuratezza.

Accesso a siti esterni collegati

Il Comune di Sutera non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. questi collegamenti non implicano l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica il Comune di Sutera declina ogni responsabilità. Pertanto, della completezza e precisione delle informazioni, dei software e/o dei plug proposti sono da ritenersi responsabili i soggetti titolari dei siti ai quali si accede alle condizioni dagli stessi previste.

Download

I documenti presenti in questo sito per lo scaricamento (download) quali ad esempio documentazione tecnica, documentazione commerciale, delibere, determine, ecc., salvo diversa indicazione, sono liberamente e gratuitamente disponibili, in caso contrario viene prodotto un avviso come premessa nell'uso degli stessi. Quanto reperibile via download in questo sito può essere coperto da copyright, diritti d'uso e/o copia dei rispettivi proprietari; pertanto si invita a verificare condizioni di utilizzo e diritti. Il Comune di Sutera non assume nessuna responsabilità in merito a quanto distributo fosse non utilizzabile dalle persone che li devono consultare.

Virus informatici

Il Comune di Sutera non garantisce che il sito sia privo di errori o virus. Il Comune di Sutera, così come fornitori e i collaboratori di esso, non è responsabile per i danni subiti dall'utente a causa di tali elementi di carattere distruttivo.

PERSONALE COMUNALE

Personale Comunale

Raccolta Differenziata

plavecargiusto

A partire dal Giugno 2009 la RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA si svolge per tre giorni alla settimana e in particolare:

il MARTEDI’ si raccoglie la PLASTICA,

il GIOVEDI’ si raccoglie il VETRO e ALLUMINIO,

il SABATO si raccoglie la CARTA.

- in PIAZZA RETTORE CARRUBA è ubicato un cassonetto per la RACCOLTA DI INDUMENTI;

 - in VIA ORTI (accanto ambulatorio) è ubicato un cassonetto per la RACCOLTA DI FARMACI SCADUTI;

 - in PIAZZA ZUCCHETTO è ubicato un cassonetto per la RACCOLTA DI PILE ESAUSTE;

Per quanto riguarda i RIFIUTI INGOMBRANTI si compila una scheda da consegnare ai Vigili Urbani (tel. 0934/954901) che provvederanno ad avvisare telefonicamente quando sarà il giorno del ritiro.

Comunicati stampa:

30 giugno 2009

Dopo diverse riunioni preliminari e accordi con l’ATO Ambiente CL1 di cui i comuni fanno parte, si è giunti a ratificare alcune modifiche di raccolta dei rifiuti urbani. In tutti e due i paesi la raccolta dei rifiuti sarà a giorni alterni tra lo svuotamento dei cassonetti e il ritiro porta a porta della differenziata.

Nello specifico a Sutera il martedì, giovedì e sabato ci sarà la raccolta porta porta rispettivamente di plastica, vetro e alluminio e carta. Ai condomini dei due paesi verranno dati cassonetti per la raccolta differenziata. E’ un servizio sperimentale che dovrà servire non solo ad innalzare la percentuale di differenziata ma anche ad ottimizzare il servizio di svuotamento dei cassonetti. Con questo nuovo servizio si aboliranno definitivamente le campane della differenziata. In più per i rifiuti ingombranti si potrà prenotare l’intervento presso il proprio comune che provvederà al ritiro ogni primo giovedì del mese a Sutera.

Il Sindaco e l’Ass. all’Ambiente Pardi si dichiarano soddisfatti di questa iniziativa sottolineando che è stata una scelta coraggiosa quella di destinare 3 giorni alla settimana alla raccolta porta a porta del riciclabile anche perché sono convinti che solo così si può dare una svolta alla raccolta differenziata ed arrivare nell’immediato al 15% e successivamente anche a quote percentuali più alte. Inoltre si sta programmando anche la raccolta dell’umido che farebbe diminuire sensibilmente il materiale che conferiamo in discarica facendo abbattere i costi che si ripercuotono sulla TARSU. Attualmente bisogna insistere sulla differenziata, chiedendo ai cittadini di fare il proprio dovere, cittadini che in questi giorni sono stati sensibilizzati da una campagna porta a porta e nelle piazze e con delle ragazze che hanno spiegato alla gente l’importanza di questo nuovo servizio.

L’accordo prevede inoltre anche una spazzatrice che pulirebbe le strade principali di Sutera una volta a settimana per un periodo scelto dal comune.

I comuni di Sutera e Campofranco in pratica in questa nuova organizzazione condivideranno mezzi ed eccezionalmente a volte anche personale risparmiando nei costi e fornendo dei servizi in più. Sicuramente la campagna di sensibilizzazione continuerà nei mesi successivi per educare e far diventare i cittadini consapevoli che differenziare è sinonimo di risparmiare.

3 novembre 2009

Da quando è stato modificata la modalità di raccolta dei rifiuti destinando alla raccolta differenziata tre giorni alla settimana, la percentuale si è quasi triplicata. A Giugno con il Sindaco abbiamo concordato una serie di interventi a favore del servizio di igiene ambientale, tra cui il comando all'ATO di due nostri dipendenti e l'integrazione oraria per un operaio ex art. 23, e la ristrutturazione del modo di raccolta della differenziata. Il comando all'ATO dei due dipendenti comunali e l'integrazione oraria ci permette di non caricare sulla bolletta della gente il costo degli operai. I dati che ci ha fornito l'ATO Ambiente ci permettono di affermare che le scelte fatte a Giugno sono state azzeccate e che la raccolta differenziata si è impennata al di la delle nostre previsioni. Sicuramente la campagna di sensibilizzazione fatta a tutti i cittadini e il servizio che con un brevissimo tempo di rodaggio ha funzionato bene ha prodotto nella gente una sorta di fiducia che ormai avevano persa. La gente ha compreso bene che differenziando si possono abbattere i costi che si ripercuotono sulla tarsu, stimolando noi amministratori a non mollare e a mettere in cantiere altre novità come la raccolta dell'umido e altro ancora. In questo mese di novembre avremo un incontro con gli alunni della scuola di Sutera dove si parlerà di raccolta differenziata, della pulizia della nostra città e dei nuovi punti di raccolta degli indumenti, delle pile esauste e dei farmaci scaduti.

18 maggio 2011

Si è tenuto mercoledì 18 maggio 2011 l’incontro tra l’assessore all’ambiente Nino Pardi e gli studenti delle scuole dell’Istituto Comprensivo di Campofranco, sezione di Sutera, sul tema della differenziazione dei rifiuti. L'incontro in mattinata si è svolto in un clima familiare e molto piacevole volto a far conoscere i metodi della differenziata. In particolare è stato illustrato ai ragazzi la raccolta porta a porta, comprese le diverse problematiche ad essa legate. Già da due anni l’amministrazione Difrancesco ha attivato questo tipo di raccolta differenziata per tre giorni la settimana con risultati molto buoni per la collettività. “Noi siamo un Comune con una delle percentuali più alte di raccolta differenziata nell’ambito dell’ATO CL1, ma pensiamo sempre di rafforzare l’idea e la buona abitudine di differenziare i rifiuti. I ragazzi sono sempre i più sensibili alle tematiche dell’ambiente e sono quelli che stimolano e costringono gli adulti ad adeguarsi alle buone pratiche di differenziazione. Giorni fa parlando con la dirigente Carolina Taibi, a cui va il mio ringraziamento, abbiamo stabilito il giorno di questo incontro per poter illustrare meglio e praticamente i rifiuti che possono essere differenziati. Sappiamo benissimo che anche la scuola di Sutera con i suoi insegnanti negli anni passati ha fatto opera di sensibilizzazione sulla raccolta dei rifiuti e che collaborano attivamente all’insegnamento di questi sani principi.”

Muro del ricordo

Martedì 2 novembre 2010 si è inaugurato e benedetto il “Muro del Ricordo” da parte di Padre Francesco con la presenza del sindaco Gero Difrancesco e della sua giunta. Dopo l’iter burocratico consistente nella modifica del Regolamento di Polizia Mortuaria con passaggi in Giunta e in Consiglio Comunale, adesso per chi vuole porre una lapide per un proprio caro sepolto altrove è disponibile il "Muro del Ricordo" all'interno del cimitero e chiunque può farne richiesta.

In cosa consiste? Consiste nel poter riporre in questo "Muro" all'interno del cimitero, una lapide per un proprio caro sepolto altrove.

A chi è rivolto questo servizio? Il servizio è rivolto a residente e non residenti che hanno il desiderio di commemorare il parente defunto di origine suterese che è sepolto in un'altra parte del mondo.

Cosa si deve fare? Basta compilare una domanda che si può richiedere in segreteria, compilare un bollettino per il versamento di 250,00 euro e scegliere il posto disponibile all'interno del "Muro del ricordo".

Per maggiore informazione sulle modalità di richiesta dello spazio sul "Muro", rivolgersi al responsabile del servizio Onofrio Grizzanti nella segreteria del Comune.

L’amministrazione comunale oltre alla scritta che identifica il Muro del Ricordo” ha fatto collocare una lapide con una scritta: “L’universo è una patria troppo grande e fredda per creature così precarie come siamo noi… Il paese viceversa ci restituisce alla nostra misura di uomini… ci giustifica, ci garantisce… non fosse altro una lapide.”

muro del ricordo

Presepe Vivente

Il Presepe Vivente di Sutera

Misticismo, cultura e storia sono gli aspetti che caratterizzano il presepe vivente di Sutera.

presepe3Lo si potrebbe definire “un presepe nel presepe”….. così infatti si presenta all’occhio attento del visitatore il Rabato, quartiere antico, dalle origini arabe che, nelle strette viuzze, nelle case dammusate, rievoca il grande evento della nascita di Gesù in una suggestiva atmosfera di calde luci e antichi suoni.

Il presepe vivente si apre la notte del 24 dicembre con un grande evento mistico che vede Giuseppe e Maria bussare ad ogni postazione (sono circa 40),cercando un rifugio, un riparo per l’approssimarsi della Notte Santa e che si conclude, dopo la celebrazione della Santa Messa, con l’omaggio dei figuranti e dei fedeli alla grotta.

Attorno alla grotta della natività vengono riproposti i momenti tipici della civiltà contadina dei primi del ‘900, con la creazione di ambienti e lavori che il tempo e la storia hanno cancellato.

L’articolato dedalo di viuzze e le case di gesso e pietrame, si animano delle voci di viddana, panarara, conzapiatta, tessitrici, picurara………, mentre i sapori dei piatti tipici di una volta accarezzano il palato dei visitatori che possono gustare “li ciciri”, “lu pani cunzatu”, la minestra di “maccu”, la “guastedda”.

presepe2Visitare il presepe vivente di Sutera significa anche viaggiare nella memoria di un passato che non si vuole dimenticare, un passato che ogni anno ritorna con tutto il fascino, delle sue luci delle sue musiche e dei suoi sapori.

Il Presepe Vivente di Sutera è stato inserito nel R.E.I. (Registro delle Eredità Immateriali) della Regione Sicilia e ormai può contare di oltre 20.000 visitatori l'anno, tanta l'affluenza che ormai la manifestazione può ritenersi a carattere nazionale.

Per le informazioni rivolgersi all'Ufficio Turistico 0934/954929 - 331/6976965.

Sottocategorie