Comunicati stampa

Impianto mobile per il monte San Paolino

sono stati consegnati i lavori alla ditta che realizzerà l'impianto mobile di accesso al monte San Paolino

Consegnati i lavori per la realizzazione dell’ascensore sul Monte San Paolino dove si trova l’omonimo santuario. I lavori dovrebbero iniziare la prossima settimana e dovrebbero concludersi, salvo imprevisti, il 30 dicembre 2008. Ad aggiudicarsi col ribasso del 7,31% sull’importo complessivo di 1.690.319 euro (1.179.000 a base d’asta), è stato il Consorzio cooperativo costruzioni di Bologna. Ricordiamo che l’importo originario è stato aumentato di 275.000 euro e che quindi è stato necessario un intervento finanziario da parte della Provincia Regionale di Caltanissetta e da un mutuo contratto dal Comune di Sutera di 150.000 euro. Il progetto ha avuto un percorso travagliato sia in fase di progettazione che di approvazione, ma finalmente a distanza di cinque anni sembra che tutto proceda per il verso giusto. C'è la convinzione che attraverso l’opera incessante del rettore padre Francesco Miserendino e la presenza dell’ascensore, ci sarà un incremento significativo della presenza di tanti fedeli e tra questi coloro che non hanno potuto recarvisi per problemi deambulatori. Il nostro santuario è molto frequentato da tanti fedeli, non solo provenienti dall’intera diocesi ma da tutta la Sicilia.