Comunicati stampa

Protesta contro i tagli della Regione

agonizzantiminiDeliberato all'unanimità al Consiglio Comunale documento di protesta contro i tagli della Regione

Il comune  di Sutera aderisce al movimento di protesta contro  la legge regionale 9 del 2013. Tale provvedimento  prevede una drastica riduzione del trasferimenti regionali a favore dei comuni al di sotto di 5000 abitanti, riservando a questi solo un quinto del fondo delle autonomie locali, per un ammontare di risorse pari a circa 60 milioni, a fronte dei circa 124 milioni del 2012. Il consiglio comunale convocato  d’urgenza e presieduto dall’avvocato Giacoma Difrancesco ha approvato un documento di adesione  alla manifestazione  indetta dall’ANCI per giovedì  26 settembre 2013, facendo rimarcare la difficoltà che incontrerebbe il comune a chiudere il bilancio dell’anno in corso a pochi mesi dalla fine  dell’esercizio finanziario, senza l’iscrizione di un trasferimento pari a quello dell’anno passato. L’avvocato  Giacoma Difrancesco, mostrando vivo apprezzamento per l’unanimità espressa dal consesso assembleare, ha voluto rimarcare  il momento di difficoltà in cui versano tutti piccoli comuni dell’isola, che, a fronte dei suddetti tagli, non riuscirebbero più a garantire i livelli minimali dei servizi essenziali, rischiando peraltro il default.

Presidente del Consiglio Comunale

Avv. Giacoma Difrancesco