Comunicati stampa

Riduzione indennità di carica

Ridotte le indennità di carica del Sindaco e degli Assessori

Con delibera di giunta Municipale dell'1 giugno 2011 il Sindaco e gli assessori si sono ridotti del 30%, a partire dalla stessa data, le loro indennità di carica. Altra riduzione, ma questa volta del 10%, è stata operata anche nei confronti delle indennità dirigenziali dei responsabili dell'uffico finanziario, della segreteria dell'ufficio tecnico e della polizia municipale.
L'atto amministrativo evidenzia la precarietà economica che i comuni stanno vivendo a causa dei ridotti trasferimenti regionali e per la liquidazione dell'Ato Ambiente Cl 1.
"Questa scelta politica esprime un alto senso di responsabilità civica degli amministratori nei confronti della popolazione del comune per lo più anziana e con un reddito pro-capite alquanto basso. Il risparmio dell'operazione si aggirerà intorno ai diecimila euro all'anno che pur rappresentando un fatto simbolico, risulta essere quantitativamente tangibile. I soldi risparmiati saranno impegnati per contribuire alle spese di esercizio che imporrà l'attivazione dell'ascensore panoramico per il Monte San Paolino".
Non si escludono altri risparmi necessari al riequilibrio delle mancate entrate, e il recupero di alcune somme (anche se piccole) nei confronti di Enti e Società. Nel prossimo Consiglio Comunale anche il presidente del consiglio, Giuseppe Grizzanti, in un punto all'ordine del giorno effetterà una decurtazione del 30% della sua indennità di carica.

Il Sindaco

Gero Difrancesco

sindaco