Comunicati stampa

Comune a prevalenza turistica

Sutera riconosciuto comune a prevalenza turistica e città d'arte dall'Ass. Regionale per le Attività Produttive

Con decreto dell'1 giugno 2010 l'Ass. Regionale per le Attività Produttive 
 
Visto lo Statuto della Regione;

Vista la legge regionale 22 dicembre 1999, n. 28, di riforma della disciplina del commercio;

Visto, in particolare, l’art. 13, comma 5, della succitata legge, che fa obbligo all’Assessore regionale per la cooperazione, il commercio, l’artigianato e la pesca (oggi Assessore per le attività produttive) di individuare, con proprio decreto, sentiti l’Osservatorio regionale per il commercio e le province regionali, i comuni ad economia prevalentemente turistica, le città d’arte o le zone del territorio dei medesimi e i periodi considerati di maggiore afflusso turistico nei quali gli esercenti possono derogare agli ordinari orari di apertura e chiusura degli esercizi commerciali;

Visto il decreto del 24 gennaio 2008, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana n. 8 del 15 febbraio 2008, contenente le direttive per il riconoscimento dei comuni ad economia prevalentemente turistica e città d’arte;

 
Decreta 

In attuazione dell’art. 13, comma 5, della legge regionale 22 dicembre 1999, n. 28, i sottoelencati comuni sono individuati per l’intero territorio comunale come comuni ad economia prevalentemente turistica e città d’arte, limitatamente all’anno 2010 e al periodo temporale compreso dall’1 giugno al 30 settembre: per la provincia di Caltanissetta, Sutera, Mussomeli e Gela.

 
"Non possiamo che esprimere profonda soddisfazione per questo riconoscimento che permette in questo periodo la deroga agli ordinari orari di apertura e chiusura degli esercizi comunali, nonchè il riconoscimento di uno sforzo di questa amministrazione che ha creduto in questa richiesta econtinua a credere nel Turismo come sbocco occupazionale"
Amministrazione Comunale
panorama_aereo3