Comunicati stampa

Raccolta differenziata

A partire dal 29 giugno il servizio di Igiene Ambientale subirà una vera rivoluzione a Sutera e a Campofranco.

Dopo diverse riunioni preliminari e accordi con l’ATO Ambiente CL1 di cui i comuni fanno parte, si è giunti a ratificare alcune modifiche di raccolta dei rifiuti urbani. In tutti e due i paesi la raccolta dei rifiuti sarà a giorni alterni tra lo svuotamento dei cassonetti e il ritiro porta a porta della differenziata.

Nello specifico a Sutera il martedì, giovedì e sabato ci sarà la raccolta porta porta rispettivamente di plastica, vetro e alluminio e carta. Ai condomini dei due paesi verranno dati cassonetti per la raccolta differenziata. E’ un servizio sperimentale che dovrà servire non solo ad innalzare la percentuale di differenziata ma anche ad ottimizzare il servizio di svuotamento dei cassonetti. Con questo nuovo servizio si aboliranno definitivamente le campane della differenziata. In più per i rifiuti ingombranti si potrà prenotare l’intervento presso il proprio comune che provvederà al ritiro ogni primo giovedì del mese a Sutera.

Il Sindaco e l’Ass. all’Ambiente Pardi si dichiarano soddisfatti di questa iniziativa sottolineando che è stata una scelta coraggiosa quella di destinare 3 giorni alla settimana alla raccolta porta a porta del riciclabile anche perché sono convinti che solo così si può dare una svolta alla raccolta differenziata ed arrivare nell’immediato al 15% e successivamente anche a quote percentuali più alte. Inoltre si sta programmando anche la raccolta dell’umido che farebbe diminuire sensibilmente il materiale che conferiamo in discarica facendo abbattere i costi che si ripercuotono sulla TARSU. Attualmente bisogna insistere sulla differenziata, chiedendo ai cittadini di fare il proprio dovere, cittadini che in questi giorni sono stati sensibilizzati da una campagna porta a porta e nelle piazze e con delle ragazze che hanno spiegato alla gente l’importanza di questo nuovo servizio.

L’accordo prevede inoltre anche una spazzatrice che pulirebbe le strade principali di Sutera una volta a settimana per un periodo scelto dal comune.

I comuni di Sutera e Campofranco in pratica in questa nuova organizzazione condivideranno mezzi ed eccezionalmente a volte anche personale risparmiando nei costi e fornendo dei servizi in più. Sicuramente la campagna di sensibilizzazione continuerà nei mesi successivi per educare e far diventare i cittadini consapevoli che differenziare è sinonimo di risparmiare.

Ass. Nino Pardi