Comunicati stampa

Pleinair

Sutera partecipa all'iniziativa "UNA BANDIERA PER IL PLEINAIR"

Si tratta di un grande evento organizzato dalla rivista Plein Air (rivista nazionale dei camperisti) e dall’Associazione Paesi Bandiera Arancione, al quale partecipano 104 località in tutta Italia, in una manifestazione che si svolgerà il 4 e 5 ottobre e che apre al turismo ambientale ed escursionistico paesini di pregevole valore, come Sutera unico comune della Sicilia a possedere il marchio di qualità turistica assegnato dal T.C.I.

Il protagonista delle due giornate sarà il turismo ambientale ed escursionistico interpretato in Italia da oltre tre milioni di persone e in Europa da oltre dieci milioni. Viaggiano in camper ma anche in caravan e praticano turismo sportivo con la tenda. E’ il turismo che privilegia non più la destinazione ma la motivazione e ne riceverà tante in località spesso escluse dal fenomeno del turismo ma ricche di energie che, scoperte, saranno destinate a una nuova cultura della vacanza: quella dell’andar per luoghi, di conoscerli e di viverne in modo partecipe e consapevole gli aspetti storici, culturali, della tradizione, della gastronomia e dell’artigianato.

I turisti che arriveranno in camper (è stato predisposto un meccanismo organizzativo che consentirà di canalizzare i partecipanti in tutti i luoghi), saranno ricevuti dal sindaco Gero Difrancesco e dal Vice sindaco Nino Pardi con un aperitivo di benvenuto. Ad essi verranno consegnate alcune pubblicazioni del comune e la depliantistica turistica. E’ prevista anche una visita del paese con una guida professionale ed uno spettacolo folkloristico.

I turisti del pleinair, la voce nuova della vacanza, vivranno due giorni in sintonia con il Paese della Bandiera, si sentiranno ospiti ma porteranno anche i motivi di un turismo che potrà aprire ai luoghi un flusso di presenze rispettoso delle valenze ambientali e capace di sintonizzarsi con le tante iniziative che si svolgono in ogni stagione dell’anno.

Una grande festa ma soprattutto l’apertura di nuovi percorsi per un turismo che riscopre il valore dei luoghi, un patrimonio che non a caso è stato definito la sorgente del turismo rinnovabile.