Avvisi

Bando fruizione contributo abitazioni in locazione

Bando per la fruizione dei contributi integrativi per l'anno 2015 a valere sulle risorse assegnate al Fondo Nazionale di sostegno per l'accesso alle abitazioni in locazione.

 

COMUNE DI SUTERA

( Provincia di Caltanissetta )

UFFICIO DI SEGRETERIA

Piazza Sant’Agata n. 37, C.F. 81000750851

Tel. 0934954300 – 0934954235 , Fax. 0934954769

e-mail   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

OGGETTO: Bando per la fruizione dei contributi integrativi per l’Anno 2015 a valere sulle risorse assegnate al Fondo Nazionale di sostegno per l'accesso alle abitazioni in locazione.

IL RESPONSABILE DELL'AREA AMMINISTRATIVA

RENDE NOTO

           Che con Circolare del 15 Maggio 2015, pubblicata sulla GURS n. 20 del 15/5/2015, l'Assessorato delle Infrastrutture, della Mobilità e dei Trasporti ha comunicatogli adempimenti per consentire ai conduttori di beneficiare dei contributi integrativi per l'anno 2015.

I requisiti per l'accesso al servizio sono i seguenti:

1. Reddito annuo complessivo del nucleo familiare non superiore alla somma di due pensioni minime INPS (per l’anno 2014 detto limite assomma ad € 13.035,88rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione non risulti inferiore al 14% (cosiddetta “Fascia A”). Si rappresenta che il riferimento alle pensioni INPS è puramente indicativo del reddito e non significa che la graduatoria di “Fascia A” sia riservata ai soli pensionati INPS ma include chiunque abbia un reddito inferiore a tale limite;

2. Reddito annuo complessivo del nucleo familiare non superiore a quello determinato per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica nell’ambito della Regione siciliana, di cui al decreto n. 384 del 5 marzo 2015 pari ad € 15.031,49rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione non risulti inferiore al 24% (cosiddetta “Fascia B”);

3. Il reddito da assumere a riferimento è quello risultante dalla dichiarazione dei redditi anno 2015 (redditi prodotti nell’anno 2014) e l’ammontare del canone, riferito allo stesso anno 2014, va rilevato dal contratto di locazione;

4. Contratto di locazione di unità immobiliari ad uso abitativo, di proprietà pubblica o privata, (con esclusione di quelli aventi categoria catastale A/1, A/8 e A/9, di quelli locati esclusivamente per usi turistici e di alloggi di edilizia economica e popolari il cui contratto di locazione sia ancora in corso con gli enti gestori di settore) debitamente registrato.

L’entità dei contributi da corrispondere agli aventi diritto sarà determinata in rapporto proporzionale, rispettivamente, tra l’importo del canone di locazione annuo di ciascuno, la sommatoria del fabbisogno complessivo di tutti gli aventi diritto, e l’assegnazione regionale all’uopo accreditata.

L'accesso al contributo è aperto anche ai cittadini extracomunitari purchè in possesso dei requisiti richiesti nella predetta circolare assessoriale del 4/7/2014.

In merito alle dichiarazioni reddituali esposte, saranno effettuati utili controlli a mezzo delle competenti autorità.

Gli aventi diritto dovranno far pervenire a questo Comune l’istanza entro il termine perentorio del 26 Giugno 2015,corredata della seguente documentazione:

a) Copia del contratto di locazione regolarmente registrato relativo all'anno 2014, coincidente con la residenza del nucleo familiare, dal quale si evince l’ammontare del canone di locazione, corredata della ricevuta di avvenuto pagamento dell’imposta di registro all’Ufficio delle Entrate;

b)   Copia Dichiarazione dei Redditi presentata nell’anno 2015, redditi percepiti nell’anno 2014;

     In mancanza, Atto di Notorietà dal quale si evince l’ammontare dei redditi del nucleo familiare relativo alla suddetta annualità;

c) Atto di Notorietà attestante che:

     • l'alloggio, per il quale si richiede il contributo, ha i caratteri tipologici comparabili rispetto a quello dell'edilizia residenziale pubblica;

     • l'eventuale presenza nel nucleo familiare di soggetti ultrasessantacinquenni, disabili o analoghe situazioni di particolare debolezza sociale.

           Il modello di domanda potrà essere ritirato presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, oppure scaricabile dal sito istituzionale del Comune www.comune.sutera.cl.it, unitamente al presente bando.

            Per quanto non espressamente indicato nel presente bando, si rimanda al contenuto della su citata Circolare assessoriale del 15/5/2015.

SUTERA, lì 29/5/2015

                                                                                  Il Responsabile dell’Area Amministrativa

                                                                             (Onofrio Grizzanti)

Al Sig.        Sindaco

                                                                           Comune di SUTERA

OGGETTO: Domanda per l’accesso al contributo nazionale per le abitazioni in locazione

relativo all’ANNO 2015 - ( Art. 11, Legge n. 431/98 – Decreto 7/6/1999 )

__l__ sottoscritt__ ________________________________________________________________ nat__ a ___________________ il _________________, residente nell’abitazione in locazione sita in questa Via _______________________________ n._____ C. F. __________________________ Tel. ________________________;

C H I E D E

la fruizione del sostegno economico previsto dalla normativa in oggetto.

            Alla presente si allega:

a) Copia del contratto di locazione regolarmente registrato relativo all'anno 2014, coincidente con la residenza del proprio nucleo familiare, dal quale si evince l’ammontare del canone di locazione, corredata della ricevuta di avvenuto pagamento dell’imposta di registro all’Ufficio delle Entrate;

b)   Copia della Dichiarazione dei Redditi anno 2015, relativa ai redditi percepiti nell’anno 2014;

       In mancanza, Atto di Notorietà dal quale si evince l’ammontare dei redditi di ciascun componente il proprio nucleo familiare relativi alla suddetta annualità;

c)   Atto di Notorietà attestante che:

     • l'alloggio, per il quale si richiede il contributo, ha i caratteri tipologici comparabili rispetto a quello dell'edilizia residenziale pubblica;

     • l'eventuale presenza nel nucleo familiare di soggetti ultrasessantacinquenni, disabili o analoghe situazioni di particolare debolezza sociale.

d)   Copia di un valido documento di riconoscimento dell’istante.

INFORMATIVASULL’USO DEI DATI PERSONALI E SUI DIRITTI DEL DICHIARANTE

(articolo 13 del D. Lgs.30/6/2003 n. 196)

   Idati personaliacquisiti con la presente istanza:

a) Devono essere forniti necessariamente per determinare la situazione economica del nucleo del dichiarante ed il possesso dei requisiti;

b) Sonoraccolti dagli enti competenti (Comune, Regione, Stato) ed utilizzati,anchecon strumentiinformatici,alsolofinedierogareilcontributo richiesto;

c) Possono essere scambiati tra i predetti enti o comunicati al Ministero delle Finanze e alla Guardia di Finanza per i controlli previsti.

   Il dichiarante può rivolgersi, in ogni momento, agli enti ai quali ha presentato la dichiarazione o la certificazione per verificare i dati che lo riguardano e farli eventualmente aggiornare, integrare, rettificare o cancellare, chiederne il blocco e opporsi al loro trattamento, se trattati in violazione di legge (art. 7 del D. Lgs. n. 196/2003).

   Lentealqualevienepresentataladichiarazioneolacertificazioneèiltitolare del trattamentodei dati.

Sutera, lì __________________

                                                                                              Con osservanza

                                                                       _____________________________________