Avvisi

Contributo abitazioni in locazione 2014.

Contributi integrativi per l'accesso alle abitazioni in locazione per l'anno 2014.

 CONTRIBUTI INTEGRATIVI PER L'ACCESSO ALLE ABITAZIONI IN LOCAZIONE PER L’ANNO 2014.

In esecuzione alle disposizioni emanate dalla Regione Sicilia - Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità con Circolare del 04/07/2014, pubblicata nella G.U.R.S. n.29, parte prima del 18/07/2014, ai sensi e per gli effetti della Legge 9 dicembre 1998 n. 431 “Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo” - art. 11 - comma 8, si dà avviso dell’apertura dei termini per la presentazione delle istanze finalizzate all’ottenimento di contributi integrativi a valere sulle risorse assegnate al Fondo Nazionale di Sostegno per l’accesso alle abitazioni in locazione per l’anno 2014.

Possono partecipare al presente bando i cittadini titolari di contratti di locazione, per l’anno 2013, di immobili destinati ad uso abitativo, interessati all’ottenimento di un contributo integrativo per il pagamento dei relativi canoni di locazione, le cui caratteristiche tipologiche sono comparabili a quelli dell’edilizia residenziale pubblica.

E’ ammessa un’unica richiesta cumulativa di contributo, anche per più contratti di locazione, nel caso si fosse cambiato alloggio nel corso dell’anno 2013.

Non è ammessa la presentazione di più di una richiesta di contributo da parte di componenti lo stesso nucleo familiare.

Si ritiene di dovere precisare che la Regione Siciliana, in relazione alle somme a tal fine destinate con Decreto del 12/02/2014 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, si è riservata la facoltà di assegnare il contributo in argomento solo agli aventi diritto il cui reddito è compreso tra zero e €.12.881,18 (Fascia A), specificando che qualora, nel corso del procedimento, dovesse verificarsi un congruo aumento del contributo da parte del Ministero, saranno ammessi alla ripartizione del fondo anche coloro il cui reddito posseduto è compreso tra €.12.881,19 ed €.14.838,27 (Fascia B).

  1. 1)DESTINATARI E REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO:
  2. Cittadinanza italiana o di uno Stato appartenente all’Unione Europea - Per i cittadini extracomunitari immigrati regolari, l’accesso al contributo è subordinato al possesso, nell’anno 2013, del certificato storico di residenza da almeno dieci anni sul territorio nazionale o di cinque anni nella Regione Siciliana così come previsto dal comma 13 dell’art.11 della legge 6 agosto 2008, n.133;
  3. - Residenza anagrafica nel Comune di Sutera e nell’alloggio locato per il quale si chiede il contributo;
  4. - Non titolarità, da parte di tutti i componenti il nucleo familiare anagrafico, del diritto di proprietà, comproprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare medesimo;
  5. - Titolarità di un reddito complessivo annuo del nucleo familiare anagrafico così distinto:
  6. Non aver usufruito di altri contributi pubblici concessi per le stesse finalità;
  7. Titolarità, nell’anno 2013, di un contratto di locazione di unità immobiliari ad uso abitativo, di proprietà pubblica o privata, (con esclusione di quelli aventi categoria catastale A/1, A/8, A/9 e di quelli locati esclusivamente per usi turistici e di edilizia economica e popolare il cui contratto di locazione sia ancora in corso con gli enti gestori di settore),
  8. stipulato ai sensi dell'ordinamento vigente e regolarmente registrato presso l'Agenzia delle Entrate. Il contratto di locazione dell’alloggio deve coincidere, nell’anno 2013 con la residenza del nucleo familiare e dovrà essere allegato alla documentazione per l’accesso al contributo unitamente all’autocertificazione sulla composizione del nucleo familiare;
  9. - Non essere assegnatario di un alloggio di edilizia residenziale pubblica o di un alloggio di proprietà comunale;
    1. 2)MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE :
      1. Dichiarazione resa ai sensi del decreto legislativo 31/03/1999, n.109, in cui si dovrà autocertificare l’ammontare dei redditi del nucleo familiare da assumere a riferimento per come risultante dalla dichiarazione dei redditi per l’anno 2014, oppure copia della dichiarazioni dei redditi per l’anno 2014;
      2. Copia contratto di locazione recante gli estremi della registrazione presso l’Agenzia delle Entrate (ex Ufficio di Registro), con ricevuta di avvenuto pagamento della tassa di registrazione del contratto per l’anno di riferimento 2013;
      3. Certificazione rilasciata dall’U.T.C. atta a dimostrare l’ammissibilità al contributo dell’alloggio locato e che lo stesso abbia i caratteri tipologici comparabili a quelli dell’edilizia residenziale pubblica.

Sono ammessi all’erogazione dei contributi i soggetti che alla data della presentazione della domanda sono in possesso dei seguenti requisiti:

1-Reddito annuo complessivo non superiore alla somma di 12.881,18(Fascia A), (pari alla somma di due pensioni minime INPS),   rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 14% - ovverossia non inferiore ad €.1.803,36 annui;

2-Reddito annuo complessivo non superiore alla somma di 14.838,27(Fascia B), (non superiore a quello determinato per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica) rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 24% - ovverossia non inferiore ad €.2.967,65 annui;

In ogni caso il contributo previsto non potrà superare rispettivamente la somma di €.3.098,74 per la fascia A e di €.2.324,05 per la fascia B. I redditi da lavoro dipendente o assimilato e da lavoro autonomo sono diminuiti di .516,45 per ogni figlio a carico. Dopo la detrazione dell’aliquota per i figli a carico, in caso di lavoro dipendente o assimilato, detto reddito va ulteriormente abbattuto nella misura del 40%.

3-Per i nuclei familiari che includono ultra sessantacinquenni, disabili o soggetti con invalidità superiore ai 2/3, ai sensi dell’art.2, comma 4 del decreto del Ministero dei Lavori Pubblici 7 giugno 1999, il contributo da assegnare può essere incrementato fino ad un massimo del 25% o, in alternativa, in relazione al possesso dei requisiti per beneficiare dei contributi, i limiti di reddito sopra indicati possono essere innalzati sino ad un massimo del 25% e, quindi, sino al limite massimo rispettivamente di €.16.101,47 per la fascia A e ad €.18.547,83 per la fascia B.

4-Il reddito da assumere a riferimento è quello risultante dalla dichiarazione dei redditi Anno 2014 ( redditi prodotti nell’anno 2013) e il valore del canone annuo per l’anno 2013 è quello risultante dal contratto di locazione regolarmente registrato, al netto degli oneri accessori, aggiornato ai fini del pagamento dell’imposta di registro.

Appare opportuno precisare che le fattispecie relative a richiedenti privi di reddito o con incidenza del canone sul reddito superiore al 100 % saranno equiparate alla misura massima del contributo fissato in €.3.098,74.

I requisiti suddetti dovranno essere riferiti a tutti gli utilizzatori dell’alloggio. Ai fini della verifica della situazione economica e patrimoniale del nucleo familiare dovrà essere resa apposita dichiarazione ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 n° 445.

Le domande di partecipazione al bando debbono essere compilate unicamente su moduli predisposti dal Comune di SUTERA e devono essere presentate, in forma di dichiarazione sostitutiva a norma del D.P.R. 28/12/2000 n°445, presso l’Ufficio di Segreteria, o con raccomandata A.R. indirizzata al Sindaco del Comune di SUTERA inderogabilmente dal 14 agosto al 13 ottobre 2014

Le domande presentate o pervenute dopo la scadenza di cui sopra sono escluse dal concorso, intendendosi valide le domande pervenute per posta con data di partenza nei termini, quale risulta dal timbro postale. Le istanze debbono essere corredate dalla seguente documentazione:

d)   Eventuale altra documentazione ritenuta utile ai fini dell’elevazione del limite di reddito.

La mancata presentazione di uno dei documenti richiesti nel presente bando, o parzialmente compilati , comporterà la non ammissibilità della domanda. Saranno, altresì, escluse le richieste prive di sottoscrizione o mancanti del documento di riconoscimento in corso di validità.

L’erogazione del contributo in oggetto a favore dei partecipanti al presente bando, in possesso dei requisiti necessari previsti per legge, è

subordinata al trasferimento dei relativi fondi da parte della Regione Sicilia a questo Comune. Pertanto, l’ammissione delle richieste di contributo non vincola l’Amministrazione Comunale all’erogazione dello stesso.

I contributi saranno corrisposti agli aventi diritto secondo un principio di gradualità che favorisce i nuclei familiari con redditi più bassi e con elevate soglie di incidenza sul canone di locazione.

Ai sensi del D.P.R. del 28/12/2000 n° 445, l’Amministrazione Comunale procederà ad idonei controlli, anche a campione, diretti ad accertare la veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese. Ai sensi dell’art.75 dello stesso D.P.R. il dichiarante decadrà dai benefici eventualmente conseguiti sulla base di dichiarazioni non veritiere ed ai sensi dell’art.76 del succitato D.P.R. sarà penalmente perseguibile.

Il presente bando è altresì pubblicato sul sito internet: www.comune.sutera.cl.it

Sutera 13/08/2014

                                               Il responsabile del servizio

   (Ins. Onofrio Grizzanti)