Avvisi

Distretto Socio Sanitario D10

Avviso Pubblico.

 

COMUNE DI MUSSOMELI

PROVINCIA DI CALTANISSETTA

CAPOFILA DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO n.10

AVVISO PUBBLICO

PER L ISTITUZIONE DELLALBO DISTRETTUALE DEI SOGGETTI CHE INTENDONO OPERARE NEL TERRITORIO DEL DISTRETTO D10

PER LA REALIZZAZIONE DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI E A.D.I., FINANZIATI CON I

FONDI PAC, MEDIANTE IL SISTEMA DELLACCREDITAMENTO.

Il Comune di Mussomeli, capofila del Distretto sociosanitario D10, costituito ex DPRS 4 novembre 2002 dai Comuni di Mussomeli, Vallelunga Pratameno, Villalba, Acquaviva Platani, Campofranco, Sutera e l’A.S.P. n. 2 Distretto Sanitario di Mussomeli, in attuazione del Regolamento di accreditamento distrettuale per i servizi di assistenza domiciliare anziani e disabili A.D.I. - PAC anziani, approvato con deliberazione del Comitato dei Sindaci nella seduta del 26 novembre 2013, indice selezione pubblica per l’istituzione dell’albo distrettuale ai fini dell’espletamento dei sottoelencati servizi, in corso di finanziamento con i con i fondi PAC, mediante il sistema dell’accreditamento:

1)Servizio assistenza domiciliare anziani non autosufficienti;

2)Servizio assistenza domiciliare integrata (A.D.I.).

Le istituzioni, gli enti del privato sociale (associazioni, cooperative, ONLUS) e gli organismi costituiti a termine di legge, iscritti all’albo regionale delle istituzioni assistenziali previsto dall’art.26 della L.R. 09/05/1986 n.22 o analogo albo istituito presso altre regioni d’Italia in base alla normativa di riferimento ivi vigente, possono presentare istanza di accreditamento per l’iscrizione all’albo distrettuale per uno o entrambi i suddetti servizi.

I suddetti enti dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

Requisiti generali di cui all’art.38 del decreto leg.vo 163/2006 e sue modifiche ed integrazioni;

Iscrizione all’albo regionale di cui all’art.26 della L.R. 22/1986 per la tipologia Assistenza domiciliare ,o ad analogo albo istituito presso altre regioni, sia per la sezione anziani che per la sezione disabili ;

Specificitàdello scopo sociale;

Iscrizione alla Camera di Commercio Industria ed Artigianato.

L’Istanza potrà essere presentata al Comune di Mussomeli, capofila del Distretto n.10, su apposito modello

allegato “A” con decorrenza dal 01/07/2014                                  

Ai fini dell’istituzione dell’albo verranno prese in considerazione le istanze pervenute entro il 31/07/2014;

L’albo verrà aggiornato con cadenza trimestrale a far data dalla sua approvazione .

Allistanza potrà essere allegata, per ciascuna tipologia, la proposta di articolazione del servizio che evidenzi gli aspetti migliorativi offerti.

Ai servizi migliorativi offerti sarà data adeguata pubblicità in modo che i beneficiari delle prestazioni possano valutarli prima della scelta dellente erogatore.

Dovrà inoltre essere allegata la seguente documentazione, come da schemi allegati al presente avviso:

ALLEGATO1Autocertificazione ai sensi del D.P.R. n. 445/2000,.con la quale si attesti che l'impresa non si trova in alcuna delle cause di esclusione di cui all'art. 38, comma 1 lettere a), b),c), d), e), f), g), h), i), 1) ed m) del D. Lgs. 12 aprile 2006 n. 163 e ss. mm. e ii. E precisamente:

lettera a) Di non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo e che non è in corso un procedimento per la

dichiarazione di una di tali situazioni.

Lettera b) Che nei propri confronti non è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'ari 3 della Legge

27/12/1956 n. 1423 o di una delle cause ostative previste dall'art. 10 della L. 31 Maggio 1965 n. 75. . La presente dichiarazione deve essere resa:

dal titolare o dal direttore tecnico se si tratta di impresa individuale;

dai soci o dal direttore tecnico se sì tratta di società in nome collettivo;

dai soci accomandatari o dal direttore tecnico se sì tratta di società in accomandita semplice;

dagli amministratori muniti di potere di rappresentanza il direttore tecnico o il socio unico, ovvero il socio di maggioranza in caso di società

con meno di quattro soci, se si tratta di altro tipo di società.

Lettera c) Che nei propri confronti non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato; oppure di applicazione della pena su

richiesta, ai sensi dell'art 444 del c.p.p., per reati che incidono sull'affidabilità morale e professionale. La presente dichiarazione deve essere resa:

dal titolare o dal direttore tecnico se si tratta di impresa individuale;

dai soci o dal direttore tecnico se si tratta di società in nome collettivo;

dai soci accomandatari o dal direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice;

dagli amministratori muniti di potere di rappresentanza o il direttore tecnico o il socio unico, ovvero il socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci, se si tratta di altro tipo di società;

La superiore dichiarazione deve essere resa anche dai soggetti cessati dalla carica nell'anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara. In caso di condanna l'impresa deve dimostrare la completa ed effettiva dissociazione dalla condotta penalmente sanzionata ai soggetti cessati dalla carica.

(L'esclusione e il divieto in ogni caso non operano quando il reato è stato depenalizzato ovvero quando è intervenuta la riabilitazione ovvero quando il reato è stato dichiarato estinto dopo la condanna ovvero in caso di revoca della condanna medesima.)

Lettera d) Di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto all'art 17 della legge 19/03/1990 n. 55.

(L'esclusione ha durata di un anno decorrente dall'accertamento definitivo della violazione e va comunque disposta se la violazione non è stata rimossa.)

Lettera e) Di non aver commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e ad ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro ai sensi dell'ari 14 comma 1 del D. Lgs. 81/2008 e ss. mm. e ii..

Lettera f) Di non aver commesso grave negligenza o malafede nell'esecuzione delle prestazioni affidate dalla stazione appaltante che bandisce l’avviso o di avere commesso un errore nell'esercizio dell'attività professionale.

Lettera g) Di non avere commesso violazioni definitivamente accertate, rispetto gli obblighi relativi al pagamento di imposte e tasse, secondo la normativa vigente.

Lettera h) Che nei propri confronti non risulta, ai sensi del comma Iter dall'art. 38, alcuna iscrizione nel casellario informatico, per avere presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione in merito ai requisiti e alle condizioni rilevanti per la partecipazione alle procedure di gara e per l'affidamento dei subappalti.

Lettera i) Di non avere commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana.

Lettera l) Di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili di cui alla Legge 68/1999.

Lettera m) Di non essere destinatario della sanzione interdittiva di cui all'art.9, comma 2, lett.c) del D. Leg.vo 231/2001, o di altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione compresi i provvedimenti interdittivi di cui all'art.36 bis, comma 1 del D.L. 233/2006, convertito, con modificazioni, dalla Legge 248/2006.

Lettera mter) Di non essere stato vittima dei reati previsti e puniti dagli art.317 e 629 del codice penale aggravati ai sensi dell'art 7 del decreto legge

13 maggio 1991 n.152, convertito con modificazioni dalla legge 12 luglio 1991 n.203

ovvero

Di essere stato vittima dei reati previsti e puniti dagli art.317 e 629 del codice penale aggravati ai sensi dell'art 7 del decreto legge 13 maggio 1991 n.152, convertito con modificazioni dalla legge 12 luglio 1991 n.203, ma di avere denunciato i fatti all'autorità giudiziaria, (salvo che ricorrano i casi previsti dall'ari 4, primo comma, della Legge 24.11.1981 n.689). (La circostanza di cui al primo periodo deve emergere dagli indizi a base della richiesta di rinvìo a giudizio formulata nei confronti dell'imputato nell'anno antecedente alla pubblicazione del bando e deve essere comunicata, unitamente alle generalità del soggetto che ha omesso la predetta denuncia, dal procuratore della Repubblica procedente all'Autorità di cui all'art.6 , la quale cura la pubblicazione della comunicazione sul sito dell'Osservatorio.)

Lettera mquater) indicare soltanto la voce che interessa Di non trovarsi, rispetto ad altro partecipante alla medesima procedura di affidamento, in una situazione di controllo di cui all'art.2359 del codice civile e di avere formulato l'offerta autonomamente;

Di essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in situazione dì controllo di cui all'art. 2359 del codice civile e di avere formulato l'offerta autonomamente;

Di non essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in situazione di controllo di cui all'ari 2359 del codice civile e di avere formulato l'offerta autonomamente;

ALLEGATO

2Autocertificazione di iscrizione alla CC.I.AA.;

ALLEGATO 3

Autocertificazione che nei propri confronti non sussistono le cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art.67 D.Lgs. 159/2011 (la documentazione antimafia deve essere prodotta dal legale rappresentante, dagli amministratori e dai loro familiari conviventi)

ALLEGATO 4

Autocertificazione ai sensi del D.P.R. n. 445/2000,con la quale dichiara:

Di essere iscritto all’albo regionale di cui all’articolo 26 della legge regionale n. 22/86 ovvero agli appositi albi regionali previsti per le

organizzazioni aventi sede legale in altre regioni, specificando la regione di riferimento:

Albo____________________ Decreto n. _______ del _____________

Sezione ANZIANI Tipologia ASSISTENZA DOMICILIARE

Albo____________________ Decreto n. _______ del _____________

Di essere in regola con gli obblighi relativi alla revisione delle società cooperative;

Che a tutto il personale impiegato con rapporto di lavoro dipendente viene corrisposto il trattamento economico previsto dal CCNL di categoria e che vengono assolti gli oneri previdenziali ed assistenziali;

Di impiegare personale in possesso delle qualifiche previste dalla vigente normativa;

Di assumere tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’articolo 3 della legge 13 agosto 2010,n.136 e di impegnarsi a comunicare gli estremi identificativi del conto corrente bancario o postale dedicato,anche in via non esclusiva,alle commesse pubbliche,entro sette giorni dall’aggiudicazione ed a comunicare,inoltre,le generalità ed il codice fiscale delle persone delegate ad operarvi;

Di non essersi avvalsi dei piani individuali di emersione di cui alla legge 283/2001 oppure di essersi avvalsi di piani individuali di emersione della stessa legge, ma che il periodo di emersione si è concluso.

Di impegnarsi a rispettare integralmente le clausole contenute nel Protocollo di Legalità“Clausola Carlo Alberto Dalla Chiesa”, ai fini della prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel settore dei contratti pubblici, servizi e forniture, sottoscritto in data 12 luglio 2005 dalla Regione siciliana, dal Ministero dell’Interno, dalle prefetture dell’isola, dall’Autorità di vigilanza sui lavori pubblici, dall’INPS e dall’INAIL;

ALLEGATO 5 Dichiarazione

sostitutiva del DURC attestante:

il numero dei dipendenti dell’ente;

numeri di matricola o iscrizione INPS e INAIL;

la correntezza degli adempimenti periodici relativi ai versamenti contributivi;

che non esistono inadempienze in atto e rettifiche notificate, non contestate e non pagate;

ovvero che è stata definita positivamente procedura di sanatoria con atto dell’ente interessato del quale dovranno fornirsi gli estremi;

ALLEGATO 6

Autocertificazione

ai sensi del D.P.R. n. 445/2000,.con la quale dichiara l’assenza di procedimenti annotati presso il Casellario

Giudiziale (tale dichiarazione deve essere prodotta:

per le imprese individuali dal titolare e dal direttore tecnico;

per le società commerciali, cooperative e loro consorzi: da tutti i direttori tecnici delle società di qualsiasi tipo, cooperative e loro consorzi, nonché da tutti i soci accomandatari nel caso di società in accomandita semplice, da tutti i componenti della società in caso di società in nome collettivo, da tutti gli amministratori muniti di potere di rappresentanza nel caso di società di qualunque altro tipo.

ALLEGATO 7

Copia dello schema del Patto di accreditamento, allegato al presente avviso, debitamente vistato per accettazione.

Saranno escluse dalla selezione le istanze non complete della documentazione richiesta .

I dati raccolti saranno trattati ai sensi dell’art.10 della legge n.675/96 e s.m.i., esclusivamente nell’ambito della presente procedura pubblica.

I servizi previsti sono i seguenti:

a)PRESTAZIONI DI ASSISTENZA DOMICILIARE SOCIOASSISTENZIALE INTEGRATE ALLASSISTENZA SOCIOSANITARIA (ADI) TRAMITE LEROGAZIONE DI VOUCHER

Ore di servizio complessive :n3564

Utenti previsti: 11

Assistente Sociale coordinatrice cat. D2 costo orario € 18,97 di cui al CCNL approvato dal Ministero DEL LAVOPRO E DELLE Politiche Sociali in data 2.10.2013

Operatore OSS (livello C2 contratto collettivo dei lavoratori delle cooperative del settore sociosanitario )

Prestazioni:

Aiuto nelle attività della persona su se stessa, igiene personale, (bagno, preparazione pasti, alzarsi da letto e rimettersi a letto, recarsi in bagno, vestirsi e svestirsi, assunzione dei pasti, aiuto nella deambulazione);

Aiuta nel governo dell’alloggio e nelle attività domestiche (riordino del letto e della stanza, pulizia generale dell’alloggio e lavaggio della biancheria, rammendo, stiratura della stessa, riordino indumenti, biancheria, vestiario, cura delle condizioni igieniche dell’alloggio; preparazione e/o aiuto per la preparazione dei pasti, lavaggio delle stoviglie in genere);

Accompagna l’utente per le visite mediche, per visite ad amici e familiari, per la frequenza di centri socio ricreativi etc.;

Cura il disbrigo di semplici pratiche presso gli uffici competenti, lo svolgimento di piccole mansioni, quali il ritiro di pensioni, il pagamento bollette etc.;

Assolve il disbrigo di commissioni varie e supporto del servizio, anche in accompagnamento agli operatori e agli utenti Valore del voucher Euro 20 (onnicomprensivo oneri gestione e IVA se dovuta)

b)EROGAZIONE DI SERVIZI IN ASSISTENZA DOMICILIARE SOCIOASSISTENZIALE

PER ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI NON IN ADI TRAMITE LEROGAZIONE DI VOUCHER

Ore di servizio complessive :n.9564

Utenti previsti: n. 76

Assistente Sociale coordinatrice cat. D2 costo orario € 18,97 di cui al CCNL approvato dal Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali in data 2.10.2013

Operatore OSA (livello C1 contratto collettivo dei lavoratori delle cooperative del settore

sociosanitario)

Prestazioni:

Aiuta nel governo dell’alloggio e nelle attività domestiche (riordino del letto e della stanza, pulizia generale dell’alloggio e lavaggio della

biancheria, rammendo, stiratura della stessa, riordino indumenti, biancheria, vestiario, cura delle condizioni igieniche dell’alloggio; preparazione e/o aiuto per la preparazione dei pasti, lavaggio delle stoviglie in genere);

Accompagna l’utente per le visite mediche, per visite ad amici e familiari, per la frequenza di centri socio ricreativi etc.;

Cura il disbrigo di semplici pratiche presso gli uffici competenti, losvolgimento di piccole mansioni, quali il ritiro di pensioni, il pagamento bollette etc.;

Assolve il disbrigo di commissioni varie e supporto del servizio, anche in accompagnamento agli operatori e agli utenti

Valore del voucher Euro 20,00 (onnicomprensivo oneri gestione e IVA se dovuta)

Il progetto verrà realizzato solo in caso di finanziamento e nei limiti dello stesso.

 

Mussomeli lì 01/07/2014                                          IL DIRIGENTE DELLAREA AMMINISTRATIVA

                                                                                                               f.to CORDARO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al COMUNE DI MUSSOMELI

CAPOFILA DEL DISTRETTO SOCIOSANITARIO

N.10

Piazza Della Repubblica 2

93014 MUSSOMELI

Oggetto: ISTANZA DI ISCRIZIONE ALBO DISTRETTUALE DEGLI ENTI ACCREDITATI

 

Il sottoscritto ___________________________ , nato a ___________________________

il ___________________, residente nel Comune di _______________________ (____)

via ____________________ n. ______,

in qualità di legale rappresentante dellEnte _____________________________________

con sede legale nel Comune di _____________________ (prov. ____)

via _______________________ n. ____, Codice Fiscale __________________________,

Partita IVA _________________________ tel. _____________, fax _________________,

email _______________

CHIEDE

Che lEnte Assistenziale di cui sopra venga iscritto allAlbo Distrettuale degli Enti accreditati per i seguenti servizi tramite voucher, in corso di finanziamento con fondi PAC:

ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI (ADA)

ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA (A.D.I.)

A tal fine allega alla presente la documentazione prevista nellavviso pubblico e cioè:

Proposta di articolazione del servizio con lindicazione di tutti i servizi migliorativi offerti;

Autocertificazioni

ALLEGATI 1 2 3 4 5 6

Copia

dello schema del Patto di accreditamento debitamente vistato per accettazione ALLEGATO 7.

_______________________, lì _______________________

Firma

__________________________________

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL CERTIFICATO DI ISCRIZIONE ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA

ALLEGATO 2

(resa ai sensi dellart. 46 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa n. 445/2000)

Il/La sottoscritt__ nat__ a                               il                           residente a                     via

nella sua qualità di                                           dellImpresa

D I C H I A R A

che lImpresa è iscritta nel Registro delle Imprese di                                   con il numero Repertorio Economico Amministrativo

Denominazione:

Forma giuridica:

Sede:

Codice Fiscale:

Data di costituzione:

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Numero componenti in carica:

COLLEGIO SINDACALE

Numero sindaci effettivi:

Numero sindaci supplenti

OGGETTO SOCIALE

TITOLARI DI CARICHE O QUALIFICHE

DIRETTORI TECNICI (OVE PREVISTI)

SOCI E TITOLARI DI DIRITTI SU QUOTE E AZIONI/PROPRIETARI

SEDI SECONDARIE E UNITA LOCALI

Dichiara, altresì, che limpresa gode del pieno e libero esercizio dei propri diritti, non è in stato di liquidazione, fallimento o concordato preventivo, non ha in corso alcuna procedura dalla legge fallimentare e tali procedure non si sono verificate nel quinquennio antecedente la data odierna.

                                 , il

IL TITOLARE/LEGALE RAPPRESENTANTE

_________________________________

Variazioni degli organi societari I

legali rappresentanti degli organismi societari, nel termine di trenta giorni dall'intervenuta modificazione dell'assetto

societario o gestionale dell'impresa, hanno l'obbligo di trasmettere al prefetto che ha rilasciato l'informazione antimafia, copia degli atti dai quali risulta

l'intervenuta modificazione relativamente ai soggetti destinatari delle verifiche antimafia.

La violazione di tale obbligo è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria (da 20.000 a 60.000 Euro) di cui all'art. 86, comma 4 del D. Lgs. 159/2011.

ALLEGATO 3

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

(D.P.R. N.445 DEL 28/12/2000)

AUTOCERTIFCAZIONE ANTIMAFIA

Il sottoscritto ___________________________ , nato a ___________________________

il ___________________, residente nel Comune di _______________________ (____)

via ____________________ n. ______, in qualità di ___________________ dellEnte ___________________________________ con sede legale nel Comune di ___________________ (prov. ____)

via _______________________ n. ____, Codice Fiscale __________________________,

consapevole delle sanzioni penali in caso di dichiarazioni false e della conseguente decadenza dai benefici eventualmente conseguiti (ai sensi

degli artt. 75 e 76 D.P.R. 445/2000) sotto la propria responsabilità

DICHIARA

ai sensi della vigente normativa antimafia, che nei propri confronti non sussistono le cause di divieto, di decadenza o di sospensione previste dallart.67 del D.Lgs. 159/2011 e successive modificazioni ed integrazioni e di non essere a conoscenza dellesistenza di tali cause nei confronti di (1):

(cognome) (nome ) (data di nascita) (luogo di nascita)

_______________________________________________________________________________________________________________________________(1) la suddetta dichiarazione deve essere resa anche per i soggetti indicati nellart.85 del D.Lgs. n.159/2011 e ss.mm.ii.

_______________________, lì _______________________

In fede

__________________________________

firma leggibile del dichiarante con allegata copia documento di identità

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Allegato 3 BIS

Dichiarazione sostitutiva di certificazione (D.P.R. n. 445 del 28.12.2000)

_l_ sottoscritt_ (nome e cognome) _____________________________________________________

nat_ a __________________________ Prov. ________ il ________________ residente a_____________________ via/piazza _____________________________n.____________

in qualità di________________________________________________________________________

della società_______________________________________________________________________

consapevole delle sanzioni penali in caso di dichiarazioni false e della conseguente decadenza dai benefici eventualmente conseguiti (ai sensi degli artt. 75 e 76 D.P.R. 445/2000) sotto la propria responsabilità

 

DICHIARA

ai sensi dell art. 83, comma 3 del D.Lgs 159/2011 di avere i seguenti familiari conviventi di maggiore età:

NOME E COGNOME

DATA DI NASCITA                                     LUOGO DI NASCITA

RESIDENZA

CODICE FISCALE

Il/la sottoscritto/a dichiara inoltre di essere informato/a, ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 (codice in materia di protezione di dati personali) che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nellambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa.

______________________ ______________________________________________

data

firma leggibile del dichiarante(*)

ALLEGATO 4

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

(D.P.R. N.445 DEL 28/12/2000)

Il sottoscritto ___________________________ , nato a ___________________________

il ___________________, residente nel Comune di _______________________ (____)

via ____________________ n. ______, in qualità di legale rappresentante dellEnte _____________________________________

con sede legale nel Comune di _____________________ (prov. ____)

via _______________________ n. ____, Codice Fiscale __________________________,

consapevole delle sanzioni penali in caso di dichiarazioni false e della conseguente decadenza dai benefici eventualmente conseguiti (ai sensi degli artt. 75 e 76 D.P.R. 445/2000) sotto la propria responsabilità

DICHIARA

Di essere iscritto allalbo regionale di cui allarticolo 26 della legge regionale n. 22/86 ovvero agli appositi albi regionali previsti per le organizzazioni aventi sede legale in altre regioni, specificando la regione di riferimento:

Albo____________________ Decreto n. _______ del _____________

Sezione ANZIANI Tipologia ASSISTENZA DOMICILIARE

Albo____________________ Decreto n. _______ del _____________

Sezione DISABILI Tipologia ASSISTENZA DOMICILIARE

Di essere in regola con gli obblighi relativi alla revisione delle società cooperative;

Che a tutto il personale impiegato con rapporto di lavoro dipendente viene corrisposto il trattamento economico previsto dal CCNL di categoria e che vengono assolti gli oneri previdenziali ed assistenziali;

Di impiegare personale in possesso delle quaifiche previste dalla vigente normativa;

Di assumere tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui allarticolo 3 della legge 13 agosto 2010,n.136 e di impegnarsi a comunicare gli estremi identificativi del conto corrente bancario o postale dedicato,anche in via non esclusiva, alle commesse pubbliche,entro sette giorni dallaggiudicazione ed a comunicare,inoltre,le generalità ed il codice fiscale delle persone delegate ad

operarvi;

Di non essersi avvalsi dei piani individuali di emersione di cui alla legge 283/2001 oppure di essersi avvalsi di piani individuali di emersione della stessa legge, ma che il periodo di emrsione si è concluso

Di impegnarsi a rispettare integralmente le clausole contenute nel Protocollo di LegalitàClausola Carlo Alberto Dalla Chiesa, ai fini della prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel settore dei contratti pubblici, servizi e forniture, sottoscritto in data

12 luglio 2005 dalla Regione siciliana, dal Ministero dellInterno, dalle prefetture dellisola, dallAutorità di vigilanza sui lavori pubblici, dallINPS e dallINAIL.

_______________ lì ____________________

In fede

_____________________________

firma leggibile del dichiarante

con allegata copia documento di identità

ALLEGATO 5

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

(D.P.R. N.445 DEL 28/12/2000)

Il sottoscritto ___________________________ , nato a _____________________il ___________________, residente nel Comune di _______________________ (____) via ____________________ n. ______,

in qualità di legale rappresentante dellEnte _____________________________________

con sede legale nel Comune di _____________________ (prov. ____)

via _______________________ n. ____, Codice Fiscale __________________________,

consapevole delle sanzioni penali in caso di dichiarazioni false e della conseguente decadenza dai benefici eventualmente conseguiti (ai sensi degli artt. 75 e 76 D.P.R. 445/2000) sotto la propria responsabilità

DICHIARA

In sostituzione del DURC

Che l ente ha n. _______ lavoratori dipendenti;

Che il numero di matricola delliscrizione INPS è __________________

Che il numero di matricola delliscrizione INAIL è _________________

Che esiste la correntezza degli adempimenti periodici relativi ai versamenti contributivi

Che non esistono inadempienza in atto e rettifiche notifi, non contestate e non pagate

ovvero

che è stata definita positivamente procedura di sanatoria con atto dellente interessato del quale dovranno fornirsi gli estremi.

___________________ lì ____________________

In fede

______________________________

firma leggibile del dichiarante

con allegata copia documento di identità

ALLEGATO 6

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

(D.P.R. N.445 DEL 28/12/2000)

Il sottoscritto ___________________________ , nato a ___________________________

il ___________________, residente nel Comune di _______________________ (____)

via ____________________ n. ______, in qualità di ___________________ dellEnte ___________________________________ con sede legale nel Comune di ____________________(prov. ____)

via _______________________ n. ____, Codice Fiscale __________________________,

consapevole delle sanzioni penali in caso di dichiarazioni false e della conseguente decadenza dai benefici eventualmente conseguiti (ai sensi degli artt. 75 e 76 D.P.R. 445/2000) sotto la propria responsabilità

DICHIARA

lassenza di procedimenti annotati presso il Casellario Giudiziale la dichiarazione deve essere prodotta:

per le imprese individuali dal titolare e dal direttore tecnico;

per le società commerciali, cooperative e loro consorzi: da tutti i direttori tecnici delle società di qualsiasi tipo, cooperative e loro consorzi, nonché da tutti i soci accomandatari nel caso di società in accomandita semplice, da tutti i componenti della società in caso di società in nome collettivo, da tutti gli amministratori muniti di potere di rappresentanza nel caso di società di qualunque altro tipo.

_______________________, lì _______________________

__________________________________

firma leggibile del dichiarante

con allegata copia documento di identità

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ALLEGATO 7

COMUNE DI MUSSOMELI

CAPOFILA DISTRETTO SOCIO SANITARIO D10

Piazza Della Repubblica 2 93014

Mussomeli

Provincia di Caltanissetta

SCHEMA

PATTO DI ACCREDITAMENTO PER LEROGAZIONE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI E A.D.I. (INTERVENTI PAC) ANZIANI TRAMITE VOUCHER

Lanno duemilaquattordici, il giorno _____________ del mese di ________________

Tra

Il Sig. __________________________ nato/a a _______________________________ il _______, Responsabile …….. domiciliato per la carica che ricopre in Mussomeli Piazza Della Repubblica 2Ed

Il Sig. _______________________________ nato a ___________________________

Il _________________ e residente in ___________________________ Via ____________________, n.____, in qualità di Rappresentante Legale del/della _______________________________ con sede legale in ________________________ n. ____

Premesso che

La _____________________________ , in quanto in possesso dei requisiti richiesti, è stata accreditata con determina del responsabile del servizio n. ___ del ___________

Concordano quanto segue

Art.1

Lorganizzazione accreditata si impegna a fornire ai soggetti fruitori del voucher il Servizio di Assistenza Domiciliare anziani non

autosufficienti e ADI di cui ai PAC secondo le seguenti prescrizioni: