Avvisi

Aggiornamento degli Albi dei Giudici Popolari.

Aggiornamento degli Albi dei Giudici Popolari per le Corti di Assise e per le Corti di Assise di Appello.

Comune di SUTERA   (Prov. CL)


AGGIORNAMENTO

degli Albi dei Giudici Popolari per le Corti di Assise e per le Corti di Assise di Appello.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

A norma dell’art. 21 della legge 10 aprile 1951, n. 287, modificato dall’art. 3 della legge 5 maggio 1952, n. 405;

RENDE NOTO

che da oggi, a tutto il mese di luglio, sarà proceduto alla formazione degli elenchi per l’aggiornamento degli albi dei Giudici popolari per le Corti di assise e per le Corti di assise di appello.

I Giudici popolari per le Corti di assise devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

a) cittadinanza italiana, godimento dei diritti civili e politici;

b) buona condotta morale;

c) età non inferiore ai 30 e non superiore ai 65 anni;

d) titolo finale di studi di scuola media di primo grado, di qualsiasi tipo.

Per i Giudici popolari delle corti di assise di appello, oltre ai requisiti di cui alle lettere a), b) e c), è richiesto il possesso del titolo finale di studi di scuola media di secondo grado, di qualsiasi tipo.

Art. 12 – (INCOMPATIBILITA’)

Non possono assumere l’Ufficio di Giudice Popolare:

a)   I magistrati e , in genere, i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all’ordine giudiziario;

b)  Gli appartenenti alle forze dello Stato ed a qualsiasi organo di Polizia anche se non dipendenti dallo Stato in attività di servizio;

c)   I ministri di qualsiasi culto o i religiosi di qualsiasi ordine e compagnia

Tutti coloro che non risultino iscritti negli albi definitivi dei Giudici popolari - ma che siano in possesso dei requisiti sopra specificati - sono invitati a chiedere all’ufficio comunale l’iscrizione nei rispettivi elenchi relativi, entro il 31 luglio p.v.

Il presente avviso, in relazione al disposto dell’art. 32, comma 1, della legge 18 giugno 2009, n. 69, è inserito anche nel sito Web istituzionale di questo comune.

Dalla Residenza Comunale, li 10 aprile 2013

Timbro

 


Il responsabile del servizio

                                                                                                                   Ins. Grizzanti Onofrio