Avvisi

Avviso Telesoccorso e Teleassistenza.

Avviso telesoccorso e teleassistenza per gli anziani.

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO D/10                         COMUNE DI SUTERA (UFFICIO AFFARI SOCIALI)

TELESOCCORSO E TELEASSISTENZA PER GLI ANZIANI

A  V  V  I  S  O

Nell’ambito dei progetti e delle attività previste dal Piano di Zona Triennio 2010/2012, è intendimento di questa Amministrazione Comunale attivare il servizio di Telesoccorso e Teleassistenza in favore degli anziani (di anni 55 se donne, di anni 60 se uomini), che vivono soli o privi di adeguato supporto familiare, che versano in precarie condizioni di salute e che non siano beneficiari del buono socio-sanitario.

Finalità:

Il servizio di Telesoccorso e Teleassistenza, inteso come strumento di prevenzione, controllo e supporto nei casi di emergenza, sarà gestito con l’uso di attrezzature audio installate nell’abitazione dell’assistito da operatori professionali e collegate ad una centrale operativa.

L’obiettivo primario di tale servizio è quello di soddisfare le esigenze degli utenti mediante le seguenti prestazioni:

- Soccorso immediato in casi di malessere, cadute, fughe di gas, incendi, tentativi di aggressione e furti ed ogni altro inconveniente;

- Servizio di teleassistenza mediante telefonate di controllo dello stato fisico e psicologico dell’utente;

- Servizio di tele-compagnia volto alla prevenzione ed al superamento della solitudine.

Il servizio verrà erogato tutti i giorni, avrà durata triennale, e sarà gestito da un Associazione che assicurerà l’assistenza 24h/24h mediante un centro di ascolto che vigilerà sulla sicurezza dell’anziano organizzando e coordinando idoneo soccorso in caso di emergenza e mettendo a disposizione personale in possesso di adeguate competenze.

Requisiti di ammissione:

Possono accedere al servizio gli anziani in possesso dei prescritti requisiti con I.S.E.E. non superiore a €. 9.000,00.

L’istanza, redatta su specifico schema predisposto dall’Ufficio Piano del Distretto D/10, è in distribuzione presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune di residenza e dovrà essere resa secondo le forme della dichiarazione sostitutiva, ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445.

All’istanza dovrà essere allegata la seguente documentazione:

- Attestazione ISEE valida alla data di presentazione dell’istanza.

- Copia di un valido documento di riconoscimento.

            Istanze da ammettere:

            Il numero di anziani da ammettere al servizio in parola per tutti i Comuni del Distretto Socio-Sanitario è di complessive n. 120 unità, ripartite in rapporto alla popolazione residente in ciascun Comune alla data del 31/12/2008 e, precisamente:

                Comune di:            Popolazione Residente:                      Anziani da ammettere:

  • Acquaviva Platani                    1.088                                                  n.    6
  • Campofranco                          3.319                                                  n.  18
  • Mussomeli                            11.239                                                  n.  59
  • Sutera                                     1.511                                                 n.    8
  • Vallelunga Prat.                       3.753                                                  n.  20
  • Villalba                                   1.761                                                  n.    9  

 

L’istanza di concessione del servizio dovrà pervenire entro il 29 APRILE 2011. 

Criteri di selezione:

Ciascun Comune, ai fini dell’ammissione al servizio, provvederà, in conformità alle direttive stabilite dal Comitato dei Sindaci nella seduta del 9 Marzo 2011, alla elaborazione di una Graduatoria di Merito dei richiedenti secondo i seguenti criteri obiettivi di valutazione.

 

1) Anziano solo                                                                Punti 50

2) Anziano privo di idoneo supporto familiare,                  

    con coniuge in precarie condizioni di salute o

    con figlio disabile convivente                                         Punti 40 

3) Età

   Se donna:

    da 55 a 60 anni                                                             Punti    1

    da 61 a 65 anni                                                             Punti    2

    da 66 a 70 anni                                                             Punti    4

    da 71 a 75 anni                                                             Punti    6

    Ultrasettantacinquenni                                                   Punti  10

 

   Se uomini:

   da 60 a 65 anni                                                              Punti    1

   da 66 a 70 anni                                                              Punti    2              

    da 71 a 75 anni                                                             Punti    4

    da 76 a 80 anni                                                             Punti    6

    Ultraottantenni                                                              Punti  10 

A parità di punteggio, avrà precedenza l’anziano con ISEE più basso.

 Resta inteso che le istanze pervenute oltre il suddetto termine saranno accolte in caso di disponibilità di posti.

 

Per ulteriori informazioni gli interessati possono rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali del proprio Comune di residenza. 

Il presente avviso sarà affisso contemporaneamente in tutti i Comuni del Distretto Socio-Sanitario dal 21/3/2011 al 29/4/2011.

 

Dalla Residenza Municipale, lì 21/3/2011

 

Il Responsabile del Servizio

(Ins. Grizzanti Onofrio)